Laboratorio “LA (ri)TRADUZIONE DEI CLASSICI” – inglese

 

31 gennaio-21 febbraio 2011

“La (ri)traduzione dei classici” – dall’inglese

Traduzione individuale di un racconto estrapolato dalla raccolta Plain Tales from the Hills di Rudyard Kipling (1888) e analisi individuale e collettiva delle traduzioni già esistenti, datate e recenti. Lingua di lavoro: inglese.

A chi si rivolge: a traduttori e aspiranti traduttori (studenti, neolaureati o laureati) che desiderino cimentarsi, con la possibilità di confrontarsi e avere un feedback sul proprio lavoro, nella (ri)traduzione di un classico letterario. Il corso è rivolto anche a chi intenda integrare/approfondire le abilità traduttive apprese durante il corso “Il traduttore editoriale. Tradurre per l’editoria: corso pratico per traduttori editoriali”.

Struttura del corso: Il corso durerà 3 settimane e si terrà interamente online. La struttura prevederà, come primo esercizio, la traduzione di un racconto estrapolato dalla raccolta, l’invio di un feedback scritto e una lezione individuale via Skype in videochiamata per rivedere con il tutor la propria traduzione. Per eseguire la traduzione il corsista avrà a disposizione le traduzioni datate del racconto. Come secondo esercizio, si eseguirà una revisione/confronto critico del proprio testo con la traduzione più recente disponibile (il testo per il confronto verrà sempre fornito da noi).  Anche alla revisione  seguirà un feedback personale sul lavoro svolto e una lezione frontale individuale via Skype in videochiamata. Durante il corso, una prima lezione collettiva (via piattaforma didattica similare a Skype) introduttiva al corso e ai suoi obiettivi e alle varie “scuole di pensiero” sulla ritraduzione dei classici, una seconda lezione collettiva per analizzare le traduzioni più datate scoprendone punti deboli e punti di forza e, infine, una terza lezione collettiva per analizzare anche collettivamente, oltre che individualmente, la traduzione più recente. Durante le settimane del corso, sarà attivo il blog della formazione, sul quale verranno caricate le informazioni necessarie allo svolgimento della traduzione e sul quale sarà possibile per i corsisti interagire tra loro e con noi (saremo sempre reperibili anche via Skype e via mail). Supporti teorici verranno forniti, se necessario, durante le settimane del corso, anche in base alle esigenze dei corsisti.

Riassumendo: 1 traduzione con feedback scritto, 1 revisione con feedback scritto, 2 lezioni individuali via Skype in videochiamata, 3 lezioni collettive live via piattaforma didattica, blog e Skype sempre attivi.

Obiettivi del corso: affrontare individualmente e collettivamente con i corsisti una delle sfide più dibattute e ambite nel mondo della traduzione editoriale, ovvero la ritraduzione di un classico. Oltre a un’introduzione teorica alla varie “scuole di pensiero” esistenti a proposito, il corsista si cimenterà effettivamente nella ritraduzione e nell’analisi delle traduzioni già esistenti del testo proposto.

Costo dell’intero corso: Euro 150,00 Iva inclusa.

Iscrivendosi a questo laboratorio e a un altro corso di Langue&Parole, si ha diritto a uno sconto del 10% sull’importo complessivo, offerta non cumulabile con eventuali altre convenzioni.


Come iscriversi: richiedere a Lague&parole il modulo di iscrizione che dovrà essere restituito compilato unitamente alla distinta di avvenuto bonifico. Ultimo giorno utile per l’iscrizione è venerdì 28 gennaio, ultimo giorno lavorativo precedente l’inizio del corso.

Cosa rilasciamo alla fine del corso: un attestato di partecipazione.

I tutor

Marina Invernizzi

Laureata in lingue  letterature straniere presso l’Università Cattolica di Milano, è esperta in letteratura anglo-indiana. Ha “toccato con mano” un po’ tutte le professioni del settore editoriale (redattrice e correttrice bozze da Edizioni Riza, assistente ufficio diritti da Baldini Castoldi Dalai editore, giornalista per Edisport) e del settore traduzioni (traduttrice e project manager per diverse case editrici e agenzie di traduzione italiane e straniere). Nel 2008 ha aperto con Luca Panzeri lo studio Langue&Parole, società che si occupa  di traduzioni, servizi editoriali, scrittura professionale e formazione professionale e linguistica. All’attività di traduzione ha abbinato l’attività di docente di traduzione e di redazione e scrittura.

Luca Panzeri

Laureato in lettere moderne presso l’Università degli Studi di Milano, è esperto del Seicento italiano. Ha lavorato come redattore, lettore e revisore testi freelance per diverse case editrici (tra cui 22 Publishing e Play Media Company). In Langue&Parole si occupa, tra le altre cose, di revisione testi e ricerche terminologiche ed è docente nei corsi di traduzione e di redazione e scrittura.

Annunci

Una Risposta

  1. […] dal 17 maggio al 7 giugno, il primo dei laboratori applicativi di traduzione, “La (ri) traduzione dei classici – […]

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: